martedì 27 gennaio 2015

Recensione Caldo come il fuoco di J. Armentrout

Titolo: Caldo come il fuoco
Titolo Originale: White Hot Kiss
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Serie: Dark elements #1
Protagonisti: Layla, Zayne e Roth
Editore: Harlequin Mondadori
Data di uscita: 20 ottobre 2014
Livello di sensualità: SOFT
Pagine: 349
Ambientazione: USA
Punto di vista: Prima persona, Layla

Trama: Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo... Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.


Sito Ufficiale di Jennifer L. Armentrout
La discussione su Romance Forum

Recensione:

Come promesso, ecco qui la recensione di Caldo come il fuoco. Vi avevo anticipato che il titolo era tutto un programma... Non posso che confermarlo! Se avete già letto qualcosa di questa autrice, sapete bene come riesca ad alzare la temperatura corporea con poco più di qualche sguardo e qualche bacio. Beh, in questo romanzo si è superata. Se poi negli altri romanzi, a volte i suoi personaggi non mi avevano convinta al 100%, in questo è riuscita a coinvolgermi completamente. I protagonisti mi hanno rapita e mi hanno fatto fare un giro sulle montagne russe dei loro sentimenti. Sono caratterizzati benissimo, approfonditi al punto giusto, con un alone di mistero che accresce il loro fascino.

Ma torniamo al titolo: pur essendo giovanissimi, come richiede il genere NA, riescono ad alzare la temperatura a livelli “infernali”. Sia chiaro, siamo ben lontani dal genere erotico, ma di sensualità ce n’è a iosa. Lo ammetto, sono arrivata alla fine del romanzo molto emozionata e parecchio accaldata.
Come se non bastasse, l’autrice riconferma uno dei suoi punti di forza: i dialoghi brillanti, divertenti, ironici. Un vero spasso! Qui mi permetto, da profana, di complimentarmi con la traduttrice: è riuscita a mantenere un linguaggio colloquiale assolutamente naturale, giovane e fresco. Ci sono parecchi rimandi alla cultura musicale, cinematografica e televisiva che rendono il romanzo molto attuale e coinvolgono ulteriormente il lettore.

Dalla trama potete intuire che c'è una sorta di triangolo amoroso. Beh, fino a un certo punto del romanzo non si capisce bene dove l'autrice voglia andare a parare, perché entrambi i ragazzi sono due pezzi di sgnoccoli, tutti muscoli E cervello. Solo che uno è buono che più buono non si può mentre l'altro è cattivo, anzi no, è un demone. Ma i demoni sono tutti cattivi? O li disegnano così? Davvero la linea di confine tra bene e male è così netta?

Layla dovrà rivedere tutto quello in cui ha sempre creduto, in una corsa contro il tempo per fermare l'apocalisse e salvare quindi il mondo intero. Niente male, vero?
Vi avviso però che è una serie con Layla sempre protagonista, quindi non c'è un vero e proprio finale. Anzi, c'è un finale abbastanza difficile. Spero che pubblichino presto il seguito, perché l’attesa mi sta già uccidendo!!!

Nota interessante: l’ultimo capitolo è un regalo graditissimo dell’autrice, che ci omaggia del punto di vista di uno dei due protagonisti maschili. Quale dei due? Non voglio rovinarvi la sorpresa...

Il mio voto è:

Nessun commento:

Posta un commento